Come Pubblicizzare un Negozio di Caffè col Volantinaggio

Fare pubblicità ad un negozio di caffè è una pratica quasi obbligata se si vuole iniziare a vendere fin da subito, dopo aver aperto l’attività, riducendo ai minimi termini i tempi necessari ad acquisire prima e fidelizzare la clientela poi. Si può fare in tanti modi, ma alcuni funzionano meglio di altri e sono anche meno costosi.

Pubblicizzare negozio caffè col volantinaggio

Se dunque hai aperto da poco o stai per aprire un’attività di caffè o un coffee store, dove intendi vendere cialde e capsule espresso, oltre a macchine da caffè, solubili e accessori, sappi che per far decollare gli affari non basta affiggere una bella insegna, arredare al meglio il negozio, proporre prodotti di qualità.

A meno che tu non abbia scelto un locale situato in una zona ad alto passaggio pedonale (ma anche in quel caso, far parlare di sé è indispensabile), potrebbe passare un bel po’ di tempo prima che la gente varchi la soglia della tua rivendita.

Come pubblicizzare un negozio

Spesso infatti per ridurre i costi di gestione, piuttosto che una posizione centrale, si sceglie di mettere in piedi l’esercizio commerciale in zone un po’ meno centrali, ma dove in compenso gli affitti non sono troppo alti.

In questo caso però, se è vero che si riesce a risparmiare sul canone di locazione, è anche vero che per contro bisogna ingegnarsi a far arrivare la gente nella propria “bottega” il prima possibile.

E stai pur certo che, probabilmente senza riuscire a darti una spiegazione, nella maggior parte dei casi l’unica fila di persone che ti ritroverai davanti sarà rappresentata da venditori di pubblicità, intenti a proporti le più svariate tecniche di promozione. Alcune magari valide, altre probabilmente remunerative solo per chi te le suggerisce.

E poiché sei all’inizio (ma anche se il negozio è già attivo da un po’ e gli affari ancora non decollano), meglio spendere bene il budget pubblicitario, sia con sponsorizzazioni online che non, affinché i risultati ci siano davvero e siano anche verificabili.

Qual è dunque questa benedetta strategia di marketing che costa poco ed è efficace? Stiamo parlando del volantinaggio, che spiegheremo ora nel dettaglio in modo da comprendere al meglio come far conoscere ai potenziali clienti la propria di attività di vendita caffè.

Promuovere un negozio di caffè coi volantini

Piccola premessa: il volantinaggio, a tutt’oggi, per le attività locali, risulta essere uno dei modi offline più efficaci ed economici per pubblicizzare l’apertura di un negozio, oltre che le vendite promozionali, un periodo di sconti o i saldi di fine stagione.

Se poi queste mini locandine (normalmente il classico flyer da 15×21 cm) sono fatte bene e distribuite nel modo giusto, il tasso di conversione può arrivare a toccare anche il 20-30% o più.

Questo vuol dire che per ogni mille volantini distribuiti, potrebbero esserci fino a 300 persone che si recano nell’esercizio pubblicizzato.

Potenziali clienti che, una volta entrati in negozio, starà poi alla bravura di chi li accoglie e riceve a trasformarli in clienti abituali.

Dunque se stampiamo ad esempio 5 mila volantini riusciremo a centrare il target di riferimento adeguato (categoria di utenti destinatari potenzialmente interessati), e con una spesa ridotta potremmo arrivare nel giro di qualche giorno ad avere in negozio i tanto agognati consumatori.

Di rilievo sapere cosa scrivere: non un testo troppo lungo, bastano poche frasi, che siano di effetto e facilmente comprensibili da chi le legge.

Indispensabile metterci il nome del negozio, l’indirizzo e il telefono ben visibili, quello che vendi compresi i marchi trattati.

Importante anche evidenziare che hai dei prezzi convenienti se è quello il tuo punto di forza, e magari condire il tutto con una mini cartina stradale che indichi dettagliatamente dove si trova il negozio. A questo punto ti starai chiedendo: quanto costa stampare i volantini? Dove li vado a fare?

Quanto costa stampare volantini

Riguardo il prezzo, meno di quanto credi! Con meno di 100 euro potrai stampare ben 10.000 (diecimila) volantini, semplicemente acquistandoli online, per poi riceverli comodamente a casa (o presso qualsiasi altro recapito indicato) nel giro di pochi giorni.

Una volta ricevuto il materiale stampato, il passo successivo è capire dove distribuirlo, se farlo in proprio, oppure rivolgersi ad un’agenzia apposita.

Anche in questo caso risparmi col fai da te, mentre delegando devi considerare un costo aggiuntivo per chi si occuperà della distribuzione al posto tuo.

Indicativamente, per piazzare 10 mila volantini, potresti spendere da qualche centinaio di euro a mille euro circa (i prezzi non sono uguali su tutto il territorio nazionale, e dipende anche dalla carta scelta, dai colori, dal tipo di stampa).

Per distribuire il materiale pubblicitario, di persona o tramite agenzia delegata, ricordati però che bisogna anche pagare al Comune l’imposta sulla pubblicità, altrimenti sei passibile di una multa.

Occorre infatti sostenere la cosiddetta tassa sul volantinaggio, che ha un costo diverso che cambia da una città all’altra.

Passando alla distribuzione, anche se spesso viene fatta a tappeto (quartiere nel caso di grandi città, tutto il paese nel caso di piccoli centri abitati in cui vivono 20 mila persone), non sempre è la strategia migliore, tranne in casi particolari.

Nel caso specifico, si rischierebbe di raggiungere anche un target di persone non interessate al caffè, come ad esempio gli anziani che sono tra i consumatori meno assidui.

Meglio dunque concentrarsi su luoghi specifici dove far girare il proprio messaggio pubblicitario su carta: auto parcheggiate vicino alle palestre, biblioteche, musei, uffici pubblici, piscine, centri sportivi, cinema, oltre ovviamente ad asili, scuole elementari e medie (nell’esempio delle scuole se si consegna il volantino a mano ai genitori ancora meglio).

Dunque a questo punto, con una spesa totale che oscilla (in base a tutte le varianti indicate sopra) da qualche centinaio di euro fino a un migliaio di euro all’incirca, non ti resta che attendere ed accogliere nel migliore dei modi le persone che sicuramente arriveranno in negozio.

Cerchi caffè e macchine caffè all’ingrosso a costi bassi?

CLICCA QUI E ISCRIVITI AL SITO PER ACCEDERE AL LISTINO RISERVATO AI RIVENDITORI COI PREZZI PIÙ CONVENIENTI

Articolo pubblicato martedì, 1 dicembre, 2015

Condividi sui social
Altre informazioni su:
Business Caffè